VisualARQ 2 disponibile per Rhino

Questo nuovo aggiornamento 2.1 funziona con Rhino 5 e Rhino 6 ed è gratuito per gli utenti di VisualARQ.

Download dell’aggiornamento VisualARQ 2.1.

Download della versione di valutazione di VisualARQ 2.1

Offerta di lancio:

  • Licenza commerciale 795 €600 € (fino al 15 maggio 2018).
  • Licenza Educational: 95 € (non sono ammessi cambi).
  • Licenza LAB 795 €600 € (fino al 15 maggio 2018).

Acquista VisualARQ

 

Novità di VisualARQ 2

VisualARQ 2 migliora molte delle funzionalità di VisualARQ 1 ed aggiunge ulteriori funzioni richieste ed ispirate dagli utenti.

Nuove funzionalità di VisualARQ 2

Nuove funzionalità per Rhino 6


VisualARQ a Shape to Fabrication

McNeel e SimplyRhino UK sono lieti di annunciare gli eventi Shape to Fabricaton e Rhino “New Developments” Day.

Le ultime novità su VisualARQ 2 verranno presentate durante entrambi gli eventi e il team di sviluppo di VisualARQ mostrerà e spiegherà agli utenti interessati le funzionalità BIM associate al flusso di lavoro con Rhino.

Rhino “New Developments” Day.

  • 23 aprile 2018
  • Stratford Circus, Theatre Square in Stratford, Londra

L’evento Rhino New Developments Day è rivolto a persone e organizzazioni interessate ad approfondire le funzionalità di Rhino attraverso Grasshopper o API pubbliche come RhinoCommon.

L’evento è gratuito, ma i posti sono limitati.

Questo evento avrà luogo il giorno prima della conferenza Shape to Fabrication.

Infomazioni complete ed iscrizioni…

Shape To Fabrication

  • 24 e 25 aprile 2018
  • Stratford Circus, Theatre Square in Stratford, Londra

Una conferenza di 2 giorni incentrata su AEC (architettura, ingegneria e costruzioni), dove i principali sviluppatori e studi di architettura mostreranno i propri progetti e lavori recenti. Organizzata da SimplyRhino UK, la conferenza Shape To Fabrication si incentra su tecnologia di punta, costruzione e applicazioni innovative in architettura, ingegneria e design. Gli oratori di quest’anno plasmeranno il futuro, innalzando senza timore la tecnologia e l’ingegneria a un livello superiore.

Ecco alcuni dei partecipanti: Heatherwick Studio, Arup, Chris Precht – Penda, Foster + Partners, Ramboll, Loop.ph, Proving Ground, Mortiz Waldemeyer, Mamou-Mani, McNeel, Fologram, 3XN e altri ancora!

Le funzionalità del BIM flessibile e le ultime novità su VisualARQ 2 verranno spiegate da Luis Fraguada e Francesc Salla durante la presentazione “AEC adventures”, il 25 aprile alle ore 12:30.

Acquista qui i biglietti per Shape to fabrication…


Konstru e VisualARQ si uniscono per fornire una soluzione di interoperabilità

Konstru e VisualArq si sono uniti per semplificare il processo di upload, download e traduzione dei modelli tra i due software. Lavora ininterrottamente con Revit, SAP2000, ETABS, RAM Structural System, Tekla Structures, Dynamo o Excel eseguendo gli script di Grasshopper per Konstru.

Caricare un modello di VisualARQ in Konstru:

Il processo è semplice. Ad esempio, con un modello in Rhino creato con muri, solai, colonne e travi di VisualARQ, basta procedere nel modo seguente:

  1. Esegui l’accesso o registrati in Konstru, quindi crea un nuovo modello.
  2. Apri il file “Upload VA to Konstru” in Grasshopper, disponibile mediante questo link.
  3. Fai clic sul pulsante di selezione del modello per selezionare il progetto in Konstru a cui inviare il modello.
  4. Imposta il pulsante di attivazione su True nella definizione ogni volta che desideri inviare gli oggetti di VisualARQ a Konstru.

Konstru identificherà ciascun elemento in base al tipo e alle informazioni e creerà il modello completo da inviare agli altri programmi.

Guarda il processo in questo video.

Scaricare un modello da Konstru a VisualARQ:

In questo caso, è possibile importare in Rhino un modello precedentemente caricato nell’account Konstru.

  1. Apri il file “Upload VA to Konstru” in Grasshopper, disponibile mediante questo link.
  2. Fai clic sul pulsante di selezione del modello per selezionare il progetto di Konstru da importare in Rhino.
  3. Prepara la geometria (funzione Bake di Grasshooper) quando desideri visualizzarla come oggetti di VisualARQ su cui lavorare in Rhino.

Guarda il processo in questo video.


Scambiare modelli tra Rhino e Revit mediante IFC

VisualARQ fornisce funzionalità IFC che aiutano architetti, ingegneri e professionisti dell’industria AEC a scambiare modelli 3D tra Rhino e altri programmi BIM (Building Information Modeling).

La guida IFC da Rhino a Revit ha lo scopo di aiutare gli utenti a esportare e importare modelli da Rhino a Revit e viceversa, utilizzando il formato file IFC. La guida fornisce informazioni utili sui seguenti argomenti:

  • Funzionamento del processo di importazione ed esportazione mediante IFC.
  • Tipi di informazioni che possono essere archiviate in file IFC con VisualARQ.
  • Riconoscimento degli oggetti di VisualARQ e Rhino in Revit.
  • Soluzioni per problemi comuni in questo processo.

La guida include inoltre suggerimenti su come contrassegnare qualsiasi geometria di Rhino con un tipo IFC specifico o su come aggiungere parametri personalizzati alla geometria per i file IFC.

Consulta la guida IFC da Rhino a Revit.


Dal BIM al Flexible BIM

Il settore dell’architettura e della costruzione richiede non solo un modo efficiente di sviluppare progetti complessi, ottimizzando il tempo e le risorse, ma ricerca anche una maggiore creatività e originalità. Non c’è ombra di dubbio che il BIM (Building Information Modeling) è qui per affermarsi e che deve aiutare a ottimizzare il tempo e i processi standardizzati. Tuttavia, limita i progetti di nuove costruzioni e infrastrutture? In questo articolo, viene spiegato il concetto di Flexible BIM, il modo in cui è usato e come funziona in VisualARQ per Rhino.

(altro…)


Anteprima di VisualARQ 2.0: l’oggetto Arredo

Questo video mostra una delle principali funzionalità della prossima versione del programma, VisualARQ 2.0: il nuovo oggetto Arredo.

Questo nuovo oggetto è stato ideato per gli elementi di arredo di un progetto.

Il video mostra i due modi in cui si può creare un nuovo stile di oggetto Arredo:

  1. Usando blocchi 3D e 2D per la relativa rappresentazione 3D e 2D dell'elemento di arredo, a seconda che l'oggetto venga visualizzato nelle viste superiori con il piano di taglio attivo o disattivato. Nella finestra di dialogo degli stili, si è aggiunto un nuovo pulsante per la ricerca dei blocchi dal PC ed il successivo caricamento nella finestra stessa. Ciò sarà particolarmente utile per gli utenti che posseggono già un insieme di modelli 3D, quali la libreria 3D di Savanna.
  2. Usando una definizione di Grasshopper, come mostrato in questi video per la porta basculante di un garage e l'oggetto trave. Questa funzione consentirà di avere un libreria di oggetti di arredo parametrici che si potranno modificare dalle finestre di dialogo di VisualARQ.

Quando un oggetto Arredo viene esportato in formato IFC, assume la categoria IfcFurnishingElement.